Cambio al vertice in Motul Italia

Dal 3 giugno Alberto Sismondi assume il ruolo di Direttore Generale di Motul Italia al posto di Marco Baraldi, chiamato dal Gruppo a ricoprire la nuova prestigiosa posizione di CEO internazionale di MotulTech

Motul Italia, filiale diretta di Motul SA specializzata nella produzione e commercializzazione di lubrificanti ad alte prestazioni per trazione con sede ad Aubervilliers (Parigi), annuncia importanti cambiamenti a livello dirigenziale con decorrenza 3 giugno 2020. 

Alberto Sismondi è stato nominato a ricoprire il ruolo di Direttore Generale della filiale italiana di Motul e riporterà a Ferran Carreras, Executive Vice President EuroSouth di Motul. Alberto Sismondi, cuneese classe 1973 e una laurea in Ingegneria Gestionale/Gestione Industriale, vanta un’esperienza manageriale di oltre 20 anni prima nel settore Automotive in Federal Mogul Corporation, e successivamente in Schréder nel settore dell’Illuminotecnica pubblica e privata, dove ha saputo gestire i cambiamenti tecnologici attraversando con successo 13 anni di brillante carriera che gli ha permesso di formarsi come manager di alto livello e sviluppando una notevole attitudine imprenditoriale dal respiro internazionale. 

“Il Gruppo Motul augura al Dott. Sismondi di ripetere quanto abilmente realizzato in passato, di cogliere questa nuova sfida con l’entusiasmo che gli è stato riconosciuto, e di raggiungere i traguardi ambiziosi che la Filiale Italiana si è prefissata potendo contare sulla completa collaborazione dei colleghi altamente qualificati di Motul Italia,unita al supporto della Capogruppo”. 

Alberto Simondi succede a Marco Baraldi, che dopo otto anni alla guida di Motul Italia assume il ruolo di CEO internazionale di MotulTech, la divisione del Gruppo dedicata ai lubrificanti industriali. Il manager bolognese riporterà direttamente al vicepresidente di Motul, Arnaud Laire.