Cargo aereo in negativo

70
cargo aereo

L’Associazione internazionale del trasporto aereo (IATA) ha pubblicato i dati per i mercati globali del trasporto aereo di merci del mese di novembre 2022, mostrando che la domanda si è attenuata a causa del persistere di venti contrari economici.

La domanda globale, misurata in tonnellate-chilometro di carico (CTK*), è diminuita del 13,7% rispetto a novembre 2021 (-14,2% per le operazioni internazionali).

La capacità (misurata in tonnellate-chilometro di merci disponibili, ACTK) è stata inferiore dell’1,9% a novembre 2021. Questa è stata la seconda contrazione su base annua dopo la prima dell’ultimo mese (ottobre) da aprile 2022. La capacità di carico internazionale è diminuita dello 0,1% rispetto a novembre 2021.

Rispetto ai livelli pre-COVID-19 (novembre 2019), si è registrata una minore contrazione della domanda complessiva (-10,1%), mentre la capacità è diminuita dell’8,8%.

“Le prestazioni delle merci aviotrasportate si sono attenuate a novembre, la tradizionale alta stagione. La resilienza di fronte alle incertezze economiche è dimostrata con una domanda relativamente stabile su base mensile. Ma i segnali di mercato sono contrastanti. Novembre ha presentato diversi indicatori con potenziale al rialzo: i prezzi del petrolio si sono stabilizzati, l’inflazione è rallentata e c’è stata una leggera espansione dei beni scambiati a livello globale. Ma la riduzione degli ordini di esportazione a livello globale e l’aumento dei casi di COVID in Cina sono motivo di attento monitoraggio “, ha affermato Willie Walsh, direttore generale della IATA