Le compagnie aeree in crisi puntano sul trasporto vaccini: necessari 8.000 aerei

aereo cargo trasporto vaccini

Trasportare in tutto il mondo i vaccini contro il covid-19 sarà un’impresa titanica, e i principali vettori di trasporto stanno già cominciando ad organizzarsi. Come riporta un articolo del Corriere della Sera, saranno necessari quasi 8 mila aerei per il trasporto dei vaccini, che diventerebbero 16.000 se si considerano due dosi a persona. Servirà dunque uno sforzo importante da parte delle compagnie aeree e cargo per trasportare i vaccini dai laboratori di AstraZeneca, Moderna e Pzifer nei vari punti di smistamento che verranno creati nei vari Paesi. Il tutto sarà complicato dalla necessità di trasportate i vaccini in ambiente refrigerato, richiedendo quindi container capaci di mantenere le temperature fino a -80° e box criogenici per la conservazione delle fiale ad alta quota.

Tra i principali fornitori di questo tipo di container ci sono sono l’americana Cryoport e la tedesca Va-Q-tec, ed è con queste aziende che i principali vettori si stanno affrettando per siglare accordi. Il trasporto dei vaccini potrebbe risollevare il business delle compagnie che riusciranno ad entrare in questa impresa. Con il fortissimo rallentamento dei voli sono molte le compagnie che stanno attraversando forti difficoltà. Secondo una ricerca IBA Group. sarebbero 42 le società di volo a livello globale fallite o in amministrazione straordinaria.