Flotte: Geotab collabora con Renault per la telematica integrata

Geotab annuncia una collaborazione con Renault per la telematica integrata per offrire ai fleet manager connettività chiavi in mano

90

Geotab, riferimento globale in ambito IoT e veicoli connessi, collaborerà con Renault per combinare le capacità telematiche dei veicoli con la piattaforma per la gestione delle flotte MyGeotab. Questa collaborazione fornirà un unico punto di accesso per gli operatori, permettendo loro di prendere decisioni strategiche, e offrirà soluzioni di connettività a flotte di qualsiasi dimensione.

I clienti potranno scegliere, tra i modelli Renault costruiti a partire dal 2010, una soluzione telematica installata in fabbrica o aggiornata in un secondo momento per i veicoli già circolanti. In questo modo, gli utenti beneficeranno direttamente dei dati di elevata qualità di Renault – aggregati nella piattaforma indipendente MyGeotab – per gestire l’intera flotta. La nuova soluzione telematica è disponibile da subito in 21 Paesi europei, tra cui Francia, Germania, Spagna, Italia, Regno Unito e Irlanda*.

La connettività di Renault può essere attivata tramite accesso remoto e contactless. I clienti potranno quindi utilizzare i dati specifici del marchio, compresi i dati unici dei veicoli elettrici (EV).

La combinazione dei dati di alta qualità di Renault con la potenza della piattaforma di Geotab offre agli operatori delle flotte una soluzione di connettività pronta all‘uso. I fleet manager potranno beneficiare di informazioni e insight relativi a produttività, conformità, efficienza, ottimizzazione e sicurezza dei conducenti.

Inoltre, i dati possono contribuire all’impegno per la sostenibilità. Ad esempio, gli operatori delle flotte possono accedervi per ottimizzare i percorsi, aumentare l’efficienza del carburante e ridurre al minimo i tempi di inattività. La piattaforma elabora automaticamente i dati trasformandoli in informazioni utili e fornisce gli insight necessari per una reale comprensione delle prestazioni dei veicoli.

La piattaforma MyGeotab è disponibile per tutti gli operatori di auto e furgoni Renault, per settori che includono trasporto e logistica, edilizia, corrieri e spedizioni, food & beverage, flotte, società di leasing e di noleggio. Inoltre, MyGeotab offre condizioni ottimali per la gestione di flotte miste di qualsiasi dimensione.

“La mobilità del futuro sarà guidata dai dati. L’elettrificazione delle flotte rafforzerà tale tendenza e la telematica preinstallata diventerà lo standard. Siamo lieti di aver trovato in Renault un partner che ha riconosciuto questo trend e con il quale possiamo continuare a guidare l’innovazione e la sostenibilità nel settore dei trasporti“, afferma Christoph Ludewig, Vice President OEM Europe di Geotab. “La capacità di gestire flotte miste è essenziale nel percorso di transizione verso un futuro caratterizzato dai veicoli elettrici. Vedremo i motori a combustione interna (ICE) e i veicoli elettrici (EV) coesistere per molti anni a venire: per questo abbiamo bisogno di una soluzione telematica adatta a gestire entrambi in modo agevole, attraverso un’unica piattaforma“.

La soluzione combinata in collaborazione con l’OEM offre ulteriori vantaggi:

 


– accesso a numerosi dati proprietari: le informazioni del veicolo specifiche dell’OEM vengono registrate in continuità

– nessun tempo di inattività del veicolo: non essendo richiesta alcuna installazione hardware, l’attivazione può avvenire durante il regolare funzionamento del veicolo

– compatibilità del veicolo: l’hardware Renault è integrato nel veicolo e testato sui modelli elencati

– a prova di futuro: le capacità di connettività di Renault contribuiscono a garantire che i clienti continueranno a ricevere tutti i dati rilevanti in futuro

– estensibilità: gli utenti possono accedere a una vasta gamma di software di terze parti, che offrono Add-in, Add-On ed estensioni attraverso il Marketplace di Geotab

 

*Questa soluzione integrata è ora disponibile per i seguenti mercati: Francia, Germania, Regno Unito, Italia, Polonia, Belgio, Lussemburgo, Slovenia, Austria, Svizzera, Repubblica Ceca, Slovacchia, Spagna, Portogallo, Ungheria, Paesi Bassi, Danimarca, Norvegia, Svezia, Finlandia e Islanda.