ICEA sceglie i mezzi IVECO per la movimentazione di materiale lavico

IVECO consegna ICEA

Si è svolta a Catania, presso la sede della concessionaria IVECO Primosole, la consegna di otto IVECO S-WAY e due Trakker a ICEA – Industria Calcestruzzi e Premiscelati, azienda specializzata nella produzione degli inerti lavici e dei conglomerati cementizi. La cerimonia di consegna si è svolta nel massimo rispetto delle normative anti-Covid alla presenza di – tra gli altri – Giovanni Campo, responsabile commerciale IVECO Primosole, Angelo Di Fede, titolare di ICEA e Andrea Cormaci, IVECO District Manager per l’area di riferimento.

Ha dichiarato Angelo Di Fede: “Da oltre vent’anni siamo fedeli al marchio IVECO. Dopo gli Stralis abbiamo scelto i nuovi IVECO S-Way, consapevoli dell’affidabilità e delle ottime prestazioni di questi mezzi. A rafforzare questo rapporto di fiducia con IVECO, c’è la concessionaria Primosole che da sempre si distingue per serietà e correttezza”.

I veicoli consegnati sono otto IVECO S-Way, modello AS440S51T/P con cambio Hi -Tronix, e due Trakker. I mezzi verranno utilizzati sia in Sicilia per le attività di movimentazione di materiale lavico, sia sulle tratte del centro Nord con vasche per inerti. Gli IVECO S-Way sono dotati di una versatilità che li rende in grado di adattarsi a un elevato numero di applicazioni: costituiscono pertanto la soluzione ideale anche per le necessità di ICEA.

Equipaggiati con un motore Cursor 13, cambio Hi-Tronix e una dotazione tecnologica di ultima generazione, gli IVECO S-Way rappresentano il veicolo ideale in termini di efficienza e connettività, capaci di elevate prestazioni a fronte di un Costo Totale d’Esercizio (TCO) altamente competitivo, grazie ai sistemi innovativi volti a incrementare aerodinamicità, ridurre i consumi e migliorare l’esperienza di guida e la vita a bordo.

Inoltre, per gestire al meglio le attività di movimentazione di materiale lavico, ICEA ha scelto la robustezza e l’affidabilità dei Trakker IVECO, veicoli progettati per lavorare su tutti i tipi di terreno – dalle strade in terra battuta al fuoristrada estremo – in condizioni di comfort, sicurezza e produttività, grazie a un telaio ad alto limite di snervamento, cambi adatti ad ogni tipo di mission, specifici sistemi di controllo e sicurezza per il lavoro fuori strada.

ICEA nasce nel primo dopoguerra per rispondere alla forte richiesta di materiali per l’edilizia necessari per la ricostruzione post-bellica. Antonino Di Fede, fondatore dell’azienda, intuisce le possibilità di sfruttamento degli inerti lavici, materiale che offre doti di resistenza superiori a molti altri inerti. Dal 1976 ICEA estrae e frantuma la roccia basaltica proveniente dalle colate del monte Etna, presso il sito estrattivo di Belpasso (CT). Il risultato di questa complessa lavorazione è la produzione di un aggregato inerte di altissima qualità per via delle sue caratteristiche di resistenza e durabilità nel tempo.

La consegna è stata seguita dalla concessionaria Primosole, una delle più importanti strutture del Sud Italia, con un team di 40 professionisti a servizio del cliente, suddivisi su una sede operativa e tre presidi commerciali, un magazzino ricambi tra i più grandi e forniti nel suo settore – circa 3000 mq di spazio attrezzato, con circa 20000 articoli movimentati di tutti i brand trattati – e una rete di 18 Officine Autorizzate sul territorio della Sicilia orientale operative h24.