IVECO piazza due veicoli nella Top 10 della 5° tappa del rally Dakar 2020

Dopo i gravi problemi di ieri, Vick Versteijnen ha ottenuto il miglior risultato del Team PETRONAS De Rooy IVECO nel percorso verso la città di Ha’il, nell'Arabia Saudita centro-settentrionale, rientrando nella Top 10 insieme al compagno Janus van Kasteren

505 Van Kasteren Janus (nld), Rodewald Darek (pol), Snijders Marcel (nld), Iveco, Petronas Team de Rooy Iveco, Truck, Camion, action during Stage 5 of the Dakar 2020 between Al Ula and Ha'il, 563 km - SS 353 km, in Saudi Arabia, on January 9, 2020 - Photo Eric Vargiolu / DPPI

Su un tracciato decisamente sabbioso, nella quinta giornata di gara, il Team PETRONAS De Rooy IVECO ha dimostrato ancora una volta la propria capacità di affrontare le strade più difficili dell’Arabia Saudita. Sono stati 353 i chilometri cronometrati tra le città di Al Ula e Ha’il, dove la maggior parte dei veicoli ha tagliato il traguardo dopo una dura giornata di guida

Sebbene Vick Versteijnen sia stato costretto a ritirarsi dalla gara, non essendo riuscito a partire nella tappa di ieri, la nuova regola denominata “Dakar Experience” consente all’olandese di continuare la sua corsa e figurare nella classifica delle singole giornate, senza però poter partecipare a quella generale

Versteijnen si è preso una rivincita nella prova speciale di oggi, portando il suo Powerstar #522 in sesta posizione, a poco più di mezz’ora di distanza dal primo classificato. Ha concluso un’ottima giornata iniziata in sordina, come dimostra la 18° posizione raggiunta al primo waypoint, che ai checkpoint successivi si è trasformata in 13°, 9° e 7°, prima di tagliare il traguardo al 6° posto

Janus van Kasteren continua a mantenere la migliore posizione in classifica generale nell’ambito del Team PETRONAS De Rooy IVECO. Il Powerstar #505 è riuscito a rientrare nella Top 10, a 45 minuti e 30 secondi di distanza dal vincitore della tappa Dmitry Sotnikov, un ritardo provocato dalla necessità di scendere dal veicolo per ben tre volte, una delle quali per un problema alle sospensioni. Un passo avanti anche nella classifica generale, dove il pilota raggiunge il 6° posto dopo i problemi registrati dal Kamaz di Eduard Nikolaev, piazzandosi a poco più di venti minuti di distanza da Macik, alle porte della Top 5.

L’ andorrano Albert Llovera continua a correre la sua Dakar 2020 con costanza, cercando di volta in volta dimigliorare la sua posizione. Nella tappa di oggi, il veicolo #517 si è piazzato 15°, con meno di un’ora di ritardo rispetto al vincitore. In classifica generale, Llovera è attualmente 14°, a 3 ore, 51 minuti e 15 secondi di distanza dal leader.

Michiel Becx ha raggiunto il traguardo a Ha’il al 20° posto e si piazza 18° in classifica generale, con una penalità di 40 minuti. Sono più di 8 le ore che lo separano dal primo gradino del podio, mentre continua impeccabilmente a fornire assistenza all’intero Team PETRONAS De Rooy IVECO

Nel corso della 6° tappa, i veicoli della Dakar lasceranno Ha’il per dirigersi verso la capitale dell’Arabia Saudita, Riyad. Con oltre 8 milioni di abitanti, si tratta del luogo perfetto per la giornata di riposo: prima, però, i piloti dovranno darsi battaglia in 478 chilometri cronometrati di sabbia e dune a oltre 500 metri sopra il livello del mare.