Kuehne + Nagel, emissioni di CO2 ridotte del 27%

Entro la fine del 2020, le emissioni di CO2 della società (ambiti 1 e 2 del protocollo sui gas a effetto serra) saranno neutrali

Il Gruppo Kuehne + Nagel ha pubblicato il suo Bilancio di Sostenibilità 2019. Il rapporto segue la struttura della Global Reporting Initiative nonché i 17 obiettivi per lo sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite.

Detlef Trefzger, CEO di Kuehne + Nagel International AG, afferma: “La sostenibilità è una responsabilità sociale ed è un dovere di ogni individuo. Dopo il completamento con successo dei nostri obiettivi ambientali fissati dieci anni fa, stiamo ora iniziando la prossima fase della nostra strategia di sostenibilità. Con il nostro programma “Net Zero Carbon” ci assumiamo la responsabilità della logistica sostenibile, mano nella mano con i nostri clienti e partner “.

Il programma ambientale KN Green avviato nel 2010 è stato completato alla fine dello scorso anno. Tutti gli obiettivi sono stati raggiunti o superati.

Negli ultimi dieci anni, Kuehne + Nagel è stata in grado di ridurre le emissioni di CO2 delle proprie sedi di un impressionante 27%. La quota di energie rinnovabili nel consumo totale di elettricità è stata del 18% e il tasso di riciclaggio sulla media decennale è stato del 77%. Alla fine del 2019, l’area dotata di tecnologia di illuminazione a LED corrispondeva a circa 3,8 milioni di mq.

Con Net Zero Carbon, Kuehne + Nagel ha lanciato un programma di sostenibilità per i prossimi dieci anni, giocando un ruolo pionieristico nel settore della logistica.

Entro la fine del 2020, le emissioni di CO2 della società (ambiti 1 e 2 del protocollo sui gas a effetto serra) saranno neutrali; entro il 2030, questo sarà esteso a tutti i trasporti da fornitori come compagnie aeree, compagnie di navigazione e compagnie di trasporto (Scope 3).

Net Zero Carbon sfrutta tre campi di azione: rilevazione, riduzione e compensazione della CO2.

kuehne-nagel.com