LA SCOMPARSA PREMATURA DI GIANANDREA FERRAJOLI

Il manager campano era a capo della Mecar di Salerno

20
GIANADREA FERRAJOLI

Una tragica fatalità ha spezzato la giovane vita di Gianandrea Ferrajoli, imprenditore e manager illuminato e visionario, titolare della Mecar di Salerno Concessionaria IVECO, Presidente di Federauto Trucks e membro delle Task Force Energy & Resource Efficiency e Digital Transformation del B20. Di Gianandrea ci piace ricordare l’intelligenza viva, la curiosità insaziabile, il suo entusiasmo per le nuove iniziative imprenditoriali, il tutto non disgiunto dalle grandi qualità umane e dai valori che gli erano stati trasmessi dalla famiglia, imprenditori saldamente radicati nel territorio sia a livello economico sia sociale. A sua volta Gianandrea, cosmopolita e cittadino del mondo, nutriva un forte attaccamento al suo Sud che voleva protagonista attivo dello proprio sviluppo e asset fondamentale della crescita del Paese. Un attaccamento che, dopo gli studi e i molti anni di attività all’estero, lo aveva fatto ritornare nella sua Salerno e mettere mano alla Mecar trasformando l’azienda di famiglia in un polo di innovazione, un vero service provider, rispettoso della propria storia, radicato nel presente e proiettato nel futuro dell’autotrasporto e della logistica. Per il Gruppo editoriale DBInformation, Gianandrea Ferrajoli è stato soprattutto il collaboratore attento e l’amico un po’ guascone che ha accompagnato in questi anni tutti i nostri eventi dedicati alla filiera truck a cui ha sempre presenziato come relatore apprezzato. Le redazioni dell’Area Automotive e tutto il Gruppo DBInformation si stringono alla famiglia Ferrajoli e ai dipendenti del Gruppo Mecar, condividendo il dolore per la scomparsa di Gianandrea, consapevoli di aver perso un grande uomo e un amico squisito.