Lamberet, il partner certificato per gli allestimenti isotermici

Due importanti riconoscimenti arrivano da due tra le maggiori case costruttrici internazionali. Ford Europe accredita Lamberet nel suo QVM (Qualified Vehicle Modifier) e PSA Groupe assegna all’allestitore francese il suo prestigioso Quality Certificate.

Lamberet si conferma ancora una volta il partner ideale delle case costruttrici per gli allestimenti e le trasformazioni dei veicoli commerciali leggeri con coibentazioni e applicazioni per il trasporto isotermico a temperatura controllata. E questa volta il riconoscimento arriva direttamente da due tra i maggiori costruttori al mondo: Ford Europe e PSA Groupe.

Se infatti fino a qualche tempo fa costruttore e allestitore lavoravano come due entità separate, ciascuna impegnata per il proprio specifico lavoro sul mezzo, da qualche anno, alcune case costruttrici hanno avviato vere e proprie collaborazioni con gli allestitori tanto da inserire i veicoli allestiti nei propri listini, previa verifica del rispetto dei propri standard qualitativi da parte dei partner, soprattutto quando si tratta di trasporto a temperatura controllata.

La stretta collaborazione con le maggiori case costruttrici fa parte del nostro DNA”, spiega Ismaele Iaconi, Commercial&Marketing Director della filiale italiana di Lamberet. “In Francia, la stretta collaborazione con le case costruttrici ha preso ufficialmente il via nel 2015 con l’inaugurazione dello stabilimento di Sant’Eusèbe. In Italia, la ripresa a pieno regime delle attività nella sede storica di San Vittore del Lazio, inaugurata lo scorso marzo, ha accelerato il processo di innovazione dando vita a numerosi progetti che ci vedono sempre più al fianco dei costruttori. E che richiedono il rispetto di elevati standard di sicurezza a tutale del cliente finale. È per questa esigenza di innovazione e per essere sempre al passo con le richieste dei costruttori che ci affidiamo costantemente a un controllo indipendente realizzato dalle società primarie, come per esempio i due riconoscimenti ottenuti da Ford Europe e da PSA Groupe.

Ford Europe ha infatti annunciato l’ingresso di Lamberet nel suo programma QVM (Qualified Vehicle Modifier) riconoscendo gli standard di qualità che caratterizzano gli allestimenti e le trasformazioni isotermiche del costruttore francese che ha superato a pieni voti l’audit del colosso americano Ford. Lamberet viene così riconosciuta come azienda qualificata ed entra a far parte del gruppo selezionato degli allestitori certificati da Ford Europe.

Il programma QVM di Ford è un accreditamento che garantisce che la progettazione, la produzione e i controlli di qualità dei veicoli allestiti siano rigorosamente eseguiti nel rispetto degli standard di sicurezza e di processo previsti da Ford, che tutte le modifiche apportate al veicolo siano conformi alle linee guida della casa costruttrice e che presentino requisiti tali da garantire la sicurezza del veicolo, del conducente e dei passeggeri.

Il secondo riconoscimento arriva dal gruppo francese PSA Groupe che, a seguito delle valutazioni da parte di Bureau Veritas Unicar, ha rilasciato il Certificato di qualità di Livello 2 per la trasformazione dei veicoli delle gamme di tutto il Gruppo, a testimonianza di un elevato livello di gestione della qualità lungo tutto il ciclo di vita delle conversioni effettuate.

Siamo molto onorati di entrambi i riconoscimenti, frutto di un lungo lavoro di squadra avviato quasi due anni fa, dalla fine del 2017 circa”, afferma Ismaele Iaconi, Commercial Marketing Director di Lamberet Italia. “Con l’ulteriore crescita segnata nel 2018 e il piano di investimenti di quest’anno, ci siamo allineati anche come sede italiana alla strategia di sviluppo del Gruppo Lamberet con l’obiettivo di diventare leader assoluto del nostro settore in Italia, puntando sul fatto che siamo l’unico produttore in tutta Europa specializzato nella catena del freddo, con a disposizione un’intera gamma di prodotti, dal van al truck, e la possibilità di proporci come fornitore di soluzioni complete di trasporto a temperatura controllata.

Questi due importanti riconoscimenti”, conclude Iaconi “sono un’ulteriore spinta a proseguire nel nostro lavoro e ci danno la certezza di essere sulla strada giusta con la squadra migliore.