LINDE lancia i nuovi transpallet elettrici T14 – T20

131

Linde Material Handling (MH) presenta i nuovi transpallet elettrici con operatore a terra T14 – T20. Grazie alla struttura particolarmente compatta, questi veicoli – con capacità di carico compresa tra 1,4 e 2,0 tonnellate – sono ideali per la movimentazione e il trasporto di pallet. La nuova gamma presentata da Linde risponde ad una delle tendenze più importanti del settore: la domanda di transpallet elettrici è infatti in aumento in tutto il mondo. Sono tra i veicoli più utilizzati per movimentare merci o carichi su brevi-medie distanze e vengono impiegati in quasi tutti i settori industriali, anche nelle condizioni più gravose: nelle stazioni di carico e scarico, dove spesso c’è una forte interazione tra persone e macchine, durante le operazioni di consegna nelle aree urbane o sulle strette aree di carico degli autocarri. A volte è essenziale che il carrello sia facilmente manovrabile, in altri casi la priorità è la silenziosità del mezzo. Ma non solo: gli operatori richiedono anche robustezza, affidabilità e una manutenzione semplice ed economica.

La nuova serie di transpallet Linde è pensata per rispondere a tutte queste esigenze e prevede l’aggiunta di un nuovo modello: il pratico T14. Questo veicolo, con capacità di carico di 1,4 tonnellate, è progettato per il trasporto di merci nella vendita al dettaglio e per le consegne in città. Completano la gamma i modelli Linde T16 e Linde T18, più performanti e con capacità di carico di 1,6 e 1,8 tonnellate, utilizzati principalmente per le operazioni nelle stazioni di carico e scarico. Infine, il T20 con capacità di carico di 2,0 tonnellate è ideale per affrontare anche i compiti più impegnativi all’interno delle linee di produzione industriali. Tutti i transpallet sono dotati di un potente motore elettrico che offre prestazioni elevate in ogni situazione di lavoro. Il timone è studiato per facilitare le manovre, mentre la funzione Safety Speed (velocità proporzionale), disponibile come optional, riduce automaticamente la velocità di marcia in base all’angolo del timone, in modo tale che il transpallet possa essere utilizzato in sicurezza anche in spazi stretti.

Quanto al design, la nuova serie ha una linea innovativa, costituita da un telaio della lunghezza di soli 429 mm che rende il carrello più maneggevole e allo stesso tempo più leggero. Il caricabatteria integrato, disponibile come optional, consente di effettuare la ricarica da qualsiasi presa di corrente.

La sicurezza dell’operatore è un altro dei fiori all’occhiello dei nuovi transpallet a partire dalla struttura stessa dei carrelli: il telaio ribassato protegge i piedi, mentre il timone lungo e incernierato in posizione bassa assicura che l’operatore mantenga sempre una distanza sufficiente dal mezzo durante la guida. Se l’operatore rilascia l’interruttore a farfalla o modifica la direzione di marcia, il mezzo frena automaticamente. Inoltre, il nuovo sistema intelligente anti-schiacciamento – un sistema integrato dotato di sensori – rileva il contatto, anche leggero, del piede con il veicolo e lo arresta, evitando che i piedi dell’operatore rimangano intrappolati tra il carrello e l’ostacolo. Un freno di stazionamento automatico impedisce lo spostamento involontario quando il mezzo si trova in pendenza. La funzione di marcia lenta, opzionale, consente un controllo supplementare nelle situazioni più difficili, mentre il servosterzo di serie facilita le manovre.

Ma sicurezza fa anche rima con comodità: il display sul telaio fornisce infatti all’operatore tutte le informazioni rilevanti sulle ore di funzionamento, sulla batteria e sullo stato di manutenzione, senza distrarlo dal suo compito. Il telaio basso e la copertura arrotondata della batteria assicurano inoltre una visione chiara e senza ostacoli delle forche e del carico in ogni momento. Il motore silenzioso, così come la pompa idraulica, gli equipaggiamenti speciali e le ruote opzionali a triplo rullo portante, mantengono la rumorosità del veicolo al di sotto del limite critico di 60 decibel; ciò rende i transpallet adatti per l’impiego in aree urbane durante le ore serali e notturne e per la movimentazione di merci in spazi interni ristretti. Gli speciali ammortizzatori montati sulle ruote stabilizzatrici compensano gli urti e le vibrazioni, aiutando a mantenere il carico stabile sul veicolo.

Infine, la nuova gamma di veicoli gode di tutti i servizi di assistenza offerti da Linde: i tecnici del Gruppo sono in grado di accedere ai dati del transpallet tramite un’interfaccia centrale che permette di effettuare la diagnostica degli errori e gli aggiornamenti software anche da remoto. Questi dati vengono gestiti in maniera digitale per ciascun veicolo e permettono un monitoraggio di eventuali danni in tempi brevissimi. Da ultimo, il design ultra compatto, i componenti a bassa usura che non richiedono manutenzione e il solido alloggiamento per la batteria garantiscono un’estrema robustezza, un’elevata affidabilità e bassi costi di manutenzione.