NUMERI E QUALITA’ AL TRANSPOTEC LOGITEC 2022

179

Coglie nel segno Fiera Milano, con la prima edizione dopo la pandemia di Transpotec Logitec che “torna a casa, a Milano, nella regione regina della logistica”, come ha dichiarato Paolo Pizzocarodirettore di Transpotec Logitec, ai microfoni di Truck TG.

Truck TG, nuovo format delle riviste Parts Truck e Logistica&Trasporti del Gruppo DBInformation, ha avuto il suo battesimo in occasione della kermesse dedicata al mondo del trasporto merci su gomma e della logistica.

Già prima di aprire i cancelli, le premesse per quella che si è rivelata una delle edizioni di maggior successo nella storia ormai ultratrentennale di Transpotec Logitec erano positive: oltre 350 aziende espositrici, di cui il 15% di provenienza estera e 6 brand di truck, in rappresentanza di oltre l’80% del mercato.

Tra i maggiori protagonisti, nello spazio espositivo di oltre 5mila m2 della manifestazione, l’Aftermarket Village e il Logistic Village, che hanno ospitato circa 100 aziende in rappresentanza della filiera estesa del trasporto e della logistica.

I nostri Villaggi: Aftermarket Village e Logistic Village a Transpotec 2022

“L’Aftermarket Village, alla sua terza edizione, si è confermato l’appuntamento di riferimento italiano per mondo dell’aftermarket e dell’assistenza truck”, ha dichiarato Maria Ranieridirettore dell’Area Automotive del Gruppo DBInformation, “Il settore aveva necessità e voglia di ritrovarsi in presenza, per consolidare le relazioni di business esistenti e svilupparne di nuove. Un obiettivo pienamente raggiunto, come dichiarato con soddisfazione palpabile da tutti gli operatori presenti all’Aftermarket Village già alla fine della prima giornata, e confermato dai commenti dei giorni successivi”.

“Anche per l’edizione numero due del Logistic Village si è trattato di un pieno successo”, conferma Alessandro Peronsegretario generale di FIAP, Federazione Italiana Autotrasportatori Professionali, “Le aziende presenti, tra i più bei nomi del settore, hanno incontrato la committenza, rafforzato i rapporti tra loro e con le aziende di servizi, si sono confrontate sui vari temi che in questo momento storico segnano il settore: dal caro energia alla decarbonizzazione del trasporto, oltre alla formazione e all’informazione. In questo senso vanno registrati l’affluenza e l’interesse suscitati dal programma dei workshop che si sono tenuti nella grande sala conferenza appositamente allestita all’interno del Logistic Village”.