Sustainable Transport Forum 2021, l’evento organizzato da Scania per favorire un trasporto sostenibile

.

scania riscaldamento globale

Il 19 maggio 2021, Scania organizza il terzo Sustainable Transport Forum, in diretta live da Stoccolma. L’evento riunisce autorevoli opinion leader e decision maker. Ospite d’eccezione dell’incontro, Sir Richard Branson, grande imprenditore, filantropo, leader d’impresa e in prima linea nella lotta contro il riscaldamento globale.

Sarà il professor Johan Rockström, uno dei più importanti ricercatori al mondo in ambito sostenibilità e direttore dell’Istituto di Ricerca sull’Impatto Climatico di Potsdam, a condurre il Forum, che vedrà la partecipazione di importanti rappresentanti delle istituzioni, di organizzazioni internazionali e del mondo delle imprese. Si tratta di un momento prezioso per entrare nel vivo del dibattito e mettere in evidenza importanti iniziative mirate a rendere il trasporto maggiormente sostenibile.

Oltre a Sir Richard Branson, interverranno Nigel Topping, High Level Climate Action Champion per il Cop26 e Christiana Figueres, co-fondatrice di Global Optimism e forza trainante dell’Accordo di Parigi.

Il settore dei trasporti contribuisce ad una quota significativa delle emissioni di COa livello globale. L’urbanizzazione e lo sviluppo sociale ed economico accrescono sempre maggiormente la necessità di trasporto di merci e persone. Durante la pandemia è emerso in modo chiaro che i trasporti sono la linfa vitale della società ed è evidente quindi che i progressi che si otterranno nell’ecosistema dei trasporti, contribuiranno a raggiungere molti degli obiettivi prefissati per uno sviluppo sostenibile.

“Scania ha deciso di essere un leader attivo nel cambiamento verso un sistema di trasporto sostenibile. Questo cambiamento però, può essere realizzato soltanto lavorando insieme. Ecco perché, in occasione del Sustainable Transport Forum, abbiamo deciso di riunire ancora una volta importanti leader e decision maker, affinché si possa discutere insieme di come accelerare la transizione”, ha evidenziato Christian Levin, Presidente e CEO di Scania. Il Forum rivolgerà un’attenzione particolare alla necessità di creare delle collaborazioni tra i diversi attori che operano nell’ecosistema del trasporto e, al tempo stesso, alle politiche necessarie per accelerare il cambiamento nei decenni a venire.

“Come Scania continueremo a lavorare per dare vita ad una mobilità migliore, sia per le imprese, che per la società e l’ambiente. Un anno fa abbiamo pubblicato, come prima azienda del settore, gli obiettivi basati sulla scienza per la riduzione delle emissioni di carbonio. Con il nostro impegno costante puntiamo ad essere fonte di ispirazione ed uno stimolo per tutti coloro che operano nell’ampio ecosistema del trasporto, così che si uniscano a noi al fine di raggiungere gli obiettivi fissati con l’accordo di Parigi”.