TMD Friction: intervista ad Adrian Dulea

147

TMD Friction opera nel settore delle pastiglie e dischi freno di qualità. Abbiamo intervistato Adrian Dulea, Business Development Manager South & Eastern Europe

 

Nel settore truck TMD Friction, con i marchi Textar e DON, è sinonimo di dischi freno, pastiglie e ceppi freno di qualità. La società fa oggi parte del Gruppo Nisshinbo, colosso giapponese che opera in più settori, tra cui l’automotive. TMD Friction è da oltre 135 anni protagonista nel mercato dei sistemi frenanti e la sua attività è da sempre focalizzata su ricerca e innovazione, qualità dei materiali e massima sicurezza. Con Adrian Dulea – Head of Sales Office and Business Development Manager, South & Eastern Europe abbiamo approfondito la strategia di sviluppo dell’azienda nel comparto truck, in particolare sul mercato italiano. Adrian Dulea è in TMD Friction dal 2015. Dopo tre anni e mezzo di esperienza nel quartier generale tedesco di Leverkusen, nel 2018 è rientrato a Bucarest per gestire lo sviluppo del business nell’area Europa Orientale e Meridionale, che comprende anche l’Italia. Il Manager è anche responsabile dell’apertura del primo ufficio commerciale di TMD Friction in Romania a Bucarest, pienamente funzionante da luglio 2022. Lo abbiamo intervistato per conoscere le prospettive di sviluppo del mercato Italia riferite al settore truck e le azioni che l’azienda ha messo in campo per supportare la distribuzione.

Ci parli del suo ruolo in TMD Frictions

“In TMD Friction mi occupo di sostenere e fare crescere il business e la rete distributiva nelle aree dell’Europa Orientale e Meridionale. Il mercato italiano è ufficialmente sotto la mia responsabilità dal 2020 e il mio compito è quello di conoscere nello specifico il mercato interno per sostenere i nostri partner, coordinando il team marketing, commerciale e tecnico. Abbiamo un nuovo ufficio di rappresentanza di 190 m2 nel centro di Bucarest, da cui coordiniamo tutte le attività. Il team per la nostra area di riferimento è attualmente composto da 7 persone: l’azienda ha avuto il coraggio di investire in un periodo certamente difficile, ponendo le basi per un ulteriore sviluppo”.

Qual è la posizione di TMD Friction nel segmento truck?

“Il truck è un settore molto importante per TMD Friction. In aftermarket gli attori che hanno una presenza OE, per quanto riguarda le pastiglie freno, non sono tanti. Questo ci offre certamente molte opportunità a livello di business. Sul mercato italiano siamo presenti da molti anni con Rhiag, che gestisce i marchi Textar e DON. Nell’ultimo periodo abbiamo operato alcuni cambiamenti per crescere sul territorio, coinvolgendo nella distribuzione del marchio Textar partner come Maurelli e, da gennaio 2021, Experica e Casertano Ricambi. Per quanto riguarda il marchio DON, abbiamo invece iniziato la collaborazione con Dierre di Roma. Abbiamo quindi ampliato la nostra distribuzione, puntando su realtà importanti”.

Come è andato lo scorso anno il mercato Italia nel settore truck e quali sono le aspettative per quest’anno?

“In Italia siamo in pieno sviluppo. Siamo presenti in tutto il territorio e, sebbene l’aftermarket italiano sia un mercato maturo, abbiamo ancora importanti margini di sviluppo. L’anno scorso siamo cresciuti di oltre il 30% nel truck mentre nel primo semestre di quest’anno, rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, siamo in crescita del 50%, non solo a livello di sell-out ma anche di volumi. Riteniamo dunque ci sia ancora spazio per i nostri prodotti. Anche nel mercato dell’Europa dell’Est (Romania, Ungheria, Bulgaria, Moldavia, Ucraina) siamo in forte sviluppo, con una crescita del 36-37%”.

Quali sono le novità a livello di gamma truck?

“TMD Friction, continua costantemente ad ampliare la propria gamma per entrambi i marchi offrendo sempre un catalogo prodotti all’avanguardia per rimanere sempre competitivi. Per Textar abbiamo inserito le pastiglie freno per il sistema frenante Wabco Max 22L (codice 2913501), in cui viene utilizzata l’innovativa tecnologia Lightweight Technology per produrre la piastra di supporto. Questa tecnologia all’avanguardia offre la garanzia di sicurezza e prestazioni sviluppate per Wabco Brake System, limitando allo stesso tempo significativamente le emissioni di CO2 grazie ad una struttura più sottile e di conseguenza di minore peso. I vantaggi che ne derivano sono molteplici: riduzione del livello di usura del sistema freno/asse e minore consumo di carburante, che si traducono in un vantaggio per l’ambiente oltre che in un considerevole risparmio per autotrasportatori e gestori di flotte. Abbiamo aggiunto anche le pastiglie per Iveco Daily (Textar, codice 2900102), mentre per il marchio DON sono state recentemente inserite le pastiglie per il sistema frenante Wabco 450F (codice CVP016). DON è il marchio “puro” aftermarket, e tra i nuovi inserimenti ci sono anche la pastiglia CVP121K per Wabco 1300V (Mercedes Uni- mog) e la CVP125 per Knorr K110, oltre ad un nuovo codice per applicazioni Perlini.”

Che tipo di supporto date alla distribuzione?

“Forniamo due modalità di supporto: marketing e tecnico. Il nostro ufficio di Bucarest si occupa di fornire ai distributori tutte le informazioni tecniche.  A questa attività si aggiunge un supporto marketing molto sostenuto, su cui puntiamo per posizionare i nostri marchi al giusto livello”.

Com’è strutturata la vostra logistica?

“Il nostro magazzino centrale per tutta l’Europa è in Germania, nella città di Leverkusen. Tutti i clienti ricevono la merce da qui, sia per il segmento auto sia per quello truck”.

Un’ultima domanda, sul tema della sostenibilità. Qual è il vostro impegno?

“La sostenibilità rappresenta sicuramente un focus importante, ma per noi non è una novità. Siamo stati i primi, a partire dal 2013, ad avere eliminato il rame come materiale frenante. Due anni fa, abbiamo inoltre eliminato completamente la plastica dall’imballaggio dei dischi freno, risparmiando più di 40 tonnellate di plastica l’anno. Sono tante le azioni che stiamo mettendo insieme per essere sempre più sostenibili”.

Qui sotto il link alla videointervista e ai siti aziendali

https://www.youtube.com/watch?v=WeP2knXse0w

 

TMD Friction: https://tmdfriction.com/

Textar: https://textar.com/it/

Bendix: https://bendix-braking.com/it/